Il crepuscolo sul piano

12,00

ISBN: 9788895030234
Autore: Francesco De Siena
Anno di Edizione: 2007
Numero di pagine: 96
Genere: Poesia

COD: 9788895030234 Categoria:

Descrizione

IL LIBRO

l suono e la sua immagine. L’antica sinestesia colma di simboli, luogo delle rivelazioni divine, è il filo rosso che lega i sei capitoli di questa raccolta di poesie. Il crepuscolo sul piano, titolo dell’opera, cela nell’ambiguità interna un naufragio tra l’ambito visivo e quello sonoro. La distanza tra l’orecchio e l’occhio si accorcia sino a sovrapporsi. La storia delle architetture sonore dei grandi maestri ci rivela il continuo flusso tra la risonanza e lo spazio dell’immaginazione.
Nei panorami sonori, primo capitolo, il piano si identifica con il paesaggio dell’infanzia, l’evocazione dei suoi suoni; in Chopin e George Sand, i preludi sono la diretta emanazione della luce di Palma de Majorca, della vegetazione di Cadaques, dei misteri del monastero di Valdemosa; nel terzo capitolo “La follia di Robert Schumann”, l’amore per Clara Wieck, moglie di Schumann, le composizioni pianistiche dei noti cicli aforistici, contrappuntano i primi segni di demenza del compositore; Nel quarto capitolo, “Le fantasmagorie di F. Liszt”, il mondo è una metafora dell’illusionismo virtuosistico del grande pianista; nel penultimo capitolo, “Naufragi Bösendorfer”, il simbolo del pianoforte attraversa la natura e la storia con il suo corpo, apice di cultura e civiltà, dentro estasi surreali ed aberrazioni umane; Infine, nelle “Trasparenze di un’anima (l’eco d’Orfeo)”, in appendice, l’esperienza diretta della morte, vissuta dall’autore nel 2005.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il crepuscolo sul piano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image