L’intangibilità della morte

10,00

ISBN: 9788895030227
Titolo: L’intangibilità della morte
Autore: Emmanuel Menchetti
Genere: Racconti del brivido
Anno di pubblicazione: 2007
Numero di pagine: 80

COD: 9788895030227 Categorie: ,

Descrizione

IL LIBRO

L’autore, attraverso la sua raccolta, scrive di episodi e frammenti di vita e di personaggi ritratti in minuziosi particolari, e lo fa con descrizioni che compongono i protagonisti di ogni storia e il dispiegarsi dei loro racconti allo sfogliar delle pagine.
Elizabeth, Vittorio, Emmanuelle e Roberto sono alcuni dei primi attori che narrano l’amore nelle diverse sfumature, a tratti metropolitane; raccontano la morte, quella voluta e ricercata e quella che sopraggiunge dolorosamente anzitempo. L’esistenza umana è vissuta e raccontata perché “a volte si ha come il bisogno di leggersi nell’anima per sfogarsi e per capire chi si è”.
Nell’opera di Menchetti ogni storia narrata scorre fluida, ha un titolo che la contraddistingue, un’atmosfera che la colora e un proprio ritmo che accompagna il lettore fino al termine di ogni narrazione, lasciandolo in quel vago senso di non compiuto ed inafferrabile, che forse altro non è che l’alone di mistero che circonda il susseguirsi degli accadimenti umani.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’intangibilità della morte”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image