I canti dell’occhio

8,00

ISBN: 9788895030821
Autore: ERIKA DAGNINO
Anno di Edizione: 2009
Numero di pagine: 48
Genere: Poesia

COD: 9788895030821 Categoria:

Descrizione

IL LIBRO

Dalla Postfazione di Massimo Caviglione:

I canti dell’occhio di Erika Dagnino sono appunto canti, quindi per autodefinizione emissioni verbali e musicali di suono appartenenti/riguardanti l’udito e l’orecchio, organo uditivo, che si riferiscono all’occhio, strumento visivo per antonomasia. Ma il sensismo è il contrario della fruizione-contemplazione poetica. Il canto vuole un soggetto, seppure il più absconditus possibile, e un oggetto magari il più astratto e inafferrabile, ed è appunto l’occhio contemplativo-contemplato ad assumere la doppia funzione, materia e intonazione, referente e incipit ispirativo dei componimenti. Anche qui, come in tutte le opere di Dagnino, la parola trascolora (varia, nel senso di variazione, anche musicale) nell’oggetto, che trascolora nell’Altro-da-Sé, quindi nell’Altrove, nel Non-Oggetto, ovverossia l’oggetto quando perde la sua abituale funzione referenziale per assumerne un’altra o mille altre, si disoggettualizza dal contesto, perfino dal concetto, senza perdere la sua sostanza immaginale…

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I canti dell’occhio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image